Lungomare Italo Falcomatà. Una lunga storia d’amore…

Oggi ti voglio raccontare una storia d’amore tra un uomo e la sua città, il cui frutto è davanti ai nostri occhi tutti i giorni: il Lungomare Italo Falcomatà. Questo luogo speciale prende il nome di colui che fu il sindaco della città dal 1993 al 2001.

La mia curiosità sul voler conoscere meglio la figura di Italo nasce una sera, una delle tante in cui finivo la mia passeggiata all’Arena dello Stretto a contemplare la bellezza di Atena al tramonto…

La statua inizialmente era rivolta verso l’esterno ma durante i lavori di recupero del lungomare venne girata su decisione di Falcomatà all’interno perché più che dai nemici esterni, la città doveva difendersi da se stessa…

Italo Falcomatà era professore d’italiano e storia e nel 1993 viene eletto tra i consiglieri comunali di Reggio Calabria che a loro volta lo eleggeranno sindaco (nel 1993 non vigeva ancora l’elezione diretta del sindaco ma era il consiglio comunale ad eleggerlo). Era un periodo difficile quello che Reggio stava vivendo, si usciva da una guerra di mafia e la città era spenta sotto tutti i profili.

Con uno scenario del genere per Falcomatà il primo obiettivo divenne far tornare i cittadini a vivere la loro città, il suo motto era “bisogna far rinnamorare i reggini di Reggio” e come obiettivo principale si poneva la cura degli spazi pubblici, deciso nella sua azione di cambiamento e dalla convinzione che “l’esempio è la fonte dell’azione successiva”.

Italo spese molte delle sue energie a sostegno del progetto di riqualificazione del Lungomare, il quale prevedeva l’intubamento di parte dei binari della ferrovia e la riappropriazione di una vasta superficie a ridosso dello Stretto. Non fu facile ottenere i permessi ed assicurarsi l’avvio di quest’opera straordinaria che sarebbe diventata il biglietto da visita della città nel mondo; ripetuti viaggi a Roma a concertare con il governo e le ferrovie a tavoli dove farsi sentire era difficile, ma la perseveranza che molti definirebbero “cocciutaggine calabrese” ha dato i suoi frutti ed i lavori poterono cominciare.

Come un padre di famiglia Italo era sempre presente sui cantieri per assicurarsi che non ci fossero intoppi, era una persona umile che amava stare tra la sua gente, il tutto testimoniato anche dalle parole dei suoi concittadini a cui è rimasto impresso il suo sorriso dolce, le sue camminate in Corso Garibaldi in mezzo a tutti…

Italo Falcomatà è una figura che merita di essere approfondita, l’unico uomo politico di cui ho letto la biografia e per cui non mi vergogno ad ammettere il fatto che alla fine mi sono ritrovata con gli occhi lucidi e con il dispiacere di non averlo potuto conoscere per colpa della leucemia che lo porterà via da Reggio e dai reggini nel dicembre 2011…

Il risultato di tutto questo amore per la propria città è davanti ai nostri occhi, il Lungomare Italo Falcomatà: uno degli spazi pubblici più belli al mondo, qui ti ritrovi, con gli amici, fai sport, porti a passeggio il cane, leggi un libro o semplicemente ti fermi ad osservare i colori del paesaggio dello Stretto…

Quando entri a contatto con una storia come questa capisci che se la natura ti regala un luogo meraviglioso dove poter vivere è altrettanto importante che affinché la bellezza di questo risplenda serve la bontà, l’amore degli uomini che lo vivono. Quando ricevi un dono non devi sorprenderti solo nel momento in cui lo scarti, devi saper rinnovare quel sentimento di amore e sorpresa giorno per giorno…la città la devi amare come un figlio, perché è li che lo crescerai, li tenderai la mano su questo splendido Lungomare e gli racconterai la storia di Italo e dello splendido regalo che ha fatto alla città…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close